FAQ - Domande frequenti

  1. Abbiamo acquistato un film, dobbiamo richiedere una licenza per proiettarlo a un pubblico?
  2. Tutti i luoghi dove avvengono proiezioni davanti a un pubblico devono munirsi della licenza, indipendentemente da chi abbia acquistato il film. Il video acquistato o noleggiato è infatti destinato ad un uso esclusivamente privato e non si può quindi proiettare in pubblico senza l’apposita licenza.
  1. Non siamo aperti al pubblico. L’ingresso nelle nostre strutture è riservato solo ai soci, agli invitati o ai nostri impiegati. Ci dobbiamo comunque munire di una licenza per proiettare film?
  2. La legge sul diritto d’autore stabilisce che qualsiasi luogo al di fuori delle mura domestiche è considerato pubblico.
  1. Quanto costa la Licenza Ombrello®?
  2. Il costo della Licenza Ombrello® non è fisso. La tariffa si basa su parametri internazionali che tengono in considerazione: il tipo di struttura, la dimensione, le attrezzature disponibili, la frequenza delle proiezioni, ecc.
  1. Siamo una Onlus e proiettiamo film per un pubblico non pagante. Dobbiamo richiedere la licenza?
  2. Sì. La legge sul diritto d’autore impone anche alle organizzazioni non profit di munirsi di licenza.
  1. Abbiamo dato in affitto locali o pullman di nostra proprietà. Siamo responsabili per la violazione della legge sul diritto d’autore?
  2. Il proprietario dei locali è perseguibile per concorrenza nel reato.
  1. Mostriamo solo una scena di circa 60 secondi, abbiamo bisogno di una licenza?
  2. Sì. E’ necessario munirsi della licenza anche per proiezioni di brevissima durata.
  1. Non facciamo pagare l’ingresso, dobbiamo comunque richiedere una licenza?
  2. Sì. La licenza è necessaria indipendentemente dalla presenza o meno di ingresso a pagamento.